tralerighenoi

viaggio nelle nostre righe storte

Freud non era un grafologo eppure…(la scrittura fallica)

Lascia un commento

Autore: Mary Muratori

Eccomi qui per raccontarvi qualcosa su un altro elemento indicato nell’articolo precedente e parliamo dell’elemento FALLICO.

 La scrittura fallica è più difficile da riconoscere della scrittura orale già solo per riconoscerne gli elementi che la compongono e fanno sì che la scrittura sia definibile come tale.

 Definiamo i fallici: “fare per essere” quindi.. se io FACCIO io SONO.

Nel testo che sto consultando si afferma che se lo stadio fallico non è ben superato, nell’adulto può portare sia problemi sessuali che relazionali, ma nel caso in cui insieme all’aspetto fallico, si innesti l’Edipo.. ma questa è un’altra “storia”.

Come noterete, il carattere fallico non ha nulla a che vedere con il carattere orale perché alcuni degli aspetti sono:

  • protagonista e leader;

  • assume le responsabilità e accetta il rischio;

  • audace;

  • molto energico;

  • passionale;

  • affronta il mondo con senso di sfida;

  • non rispetta molto l’altro;

  • sbrigativo;

  • diretto e brusco;

  • sopporta male gli insuccessi

Queste appena elencate sono le caratteristiche di una scrittura fallica maschile.

Nel caso in cui questo elemento è innestato in una scrittura femminile si avranno, tra l’altro, anche le caratteristiche di seguito:

  • fortemente rivendicativa;

  • rapporti di forza esagerati;

  • manifestazioni piuttosto sterili di forza di tipo isteroide;

  • comportamento ed aspetto molto femminile e sexy;

  • seduttiva.

Tutti i fallici, maschietti e femminucce, sono combattivi e rincorrono il successo proprio per quel “fare per essere” e quella spinta che li porta ad agire facendo sempre molto.. insomma meglio lasciarli passare perché potrebbero investirci!!!!

Come si riconosce una scrittura fallica? Tenuto conto che difficilmente ci sarà il fallico puro, queste sono alcune caratteristiche grafologiche:

  • non sempre, ma grande in zona media;

  • sopraelevazioni;

  • maiuscole importanti;

  • segni di autoaffermazione;

  • presenza di angoli, triangoli, acuminate;

  • verticale o inclinata;

  • appoggio sulle verticali discendenti per quanto riguarda la pressione

E se proprio non riuscite a capire che diavolaccio ho scritto (comprensibile!) allora osservate la scrittura di seguito per avere un’idea.

donna, 45 anni, diplomata

donna, 45 anni, diplomata

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...