tralerighenoi

viaggio nelle nostre righe storte

Anche Ippocrate ci aiuta.. (NERVOSO)

Lascia un commento

Autore: Mary Muratori

L’ultimo temperamento è il NERVOSO.

Occorre fare subito una premessa sul nervoso perché Ippocrate questo temperamento lo suddivide in Nervoso Cerebrale e Nervoso Sensitivo.

La frase che illumina sul nervoso è: si ha presa sul nervoso con il ragionamento.

Ippocrate associa il nervoso all’elemento Terra e alla bile nera.

Di norma quando siete “nervosi” la cosa che vi viene istintivo pensare qual’è? La calma e infatti il temperamento nervoso ha proprio bisogno della tranquillità J

Essendo un temperamento scisso ci saranno delle caratteristiche diverse se si è davanti ad un nervoso cerebrale o nervoso sensitivo.

Per il primo le caratteristiche sono le seguenti:

–         apparenza fredda

–         curioso

–         riflessivo

–         comprensivo

–         superio rigido e colpevolizzante

Le dispense che sto consultando spiegano perché questo temperamento appare “freddo”: perché è un soggetto ipersensibile e assume quindi un carattere difensivo.

Per il secondo invece le caratteristiche sono:

–         inquieto

–         instabile

–         agitato

–         ansioso

–         intuitivo

–         ipercritico e teso

–         scontento spesso polemico

–         molto fragile

Ciò nonostante entrambi sono di difficile adattamento, vivono sui propri nervi, pessimisti e tendenti al negativo e difficilmente riescono ad andare oltre a questa visione. Tra i 4 temperamenti è quello più sofferente.

Il nervoso, ha anche queste caratteristiche:

–         ricettivo

–         intuitivo

–         favorito dall’intelletto

–         versatile

–         stimolato dalla varietà

–         vulnerabile

–         insoddisfatto

–         malinconia cupa di fondo

–         sbalzi d’umore

–         divorato da interrogativi laceranti

–         abituato a dialogare con se stesso

–         autonomo

–         insofferente alla routine

–         poco adattabile

–         permaloso

–         impaziente

–         curioso

La scrittura del nervoso ha queste caratteristiche:

–         disuguale

–         piccola zona media instabile

Per il cerebrale è:

–         impostazione spaziata tra righe e parole con molto bianco

–         script giustapposto

–         gladio lata

–         prolungamenti in zona alta, sopraelevazioni

–         angoli e acumi nazioni

Per il sensitivo sarà:

–         tratto pastoso

–         prevalenza di curve

–         scatti

–         inceppamenti

–         lanci subitanei

Ed ecco la scrittura “nervosa”:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...