tralerighenoi

viaggio nelle nostre righe storte

Ma adesso anche Jung??(Sensazione)

Lascia un commento

Autore: Mary Muratori

Adesso affrontiamo il discorso sulle altre due funzioni che, negli articoletti precedenti sono apparsi come funzioni “ausiliarie”, ma che, essendo tutte intercambiabili, possono giustamente diventare principali.

La funzione Sensazione estroversa è definita una funzione “irrazionale” e se diventa funzione principale il soggetto avrà:

–         una forte componente realistica e sensoriale che è la guida per affrontare il mondo

–         coglie il piano concreto sul piano fisico

–         deve toccare con mano ogni esperienza

–         sensuali, buongustai

–         ricercano la vita comoda, i beni materiali

–         amano le cose belle ed eleganti

–         realista, concreto, si adatta facilmente.

La funzione inferiore è l’intuizione introversa che se è respinta (non riconosciuta!) può provocare fantasie angosciose.

Vi ricordo che la funzione inferiore è per paradosso il lato “nero” della funzione principale (come ho già detto: il pensiero si oppone al sentimento).

Tale funzione inferiore spinge a:

–         superstizioni

–         paure irrealistiche

–         possibili fobie

–         forma di gelosia morbosa

La Sensazione introversa (funzione inferiore intuizione estroversa), darà le seguenti caratteristiche:

–         coglie attraverso i sensi gli oggetti, ma essendo introversa, li coglie in modo “diverso”, colpito da aspetti che di norma vengono trascurati

–         psiche particolarmente ricettiva

–         arbitrarietà nel descrivere le cose

–         ottima creatività artistica

La funzione inferiore intuizione estroversa porterà però:

–         sbagliare regolarmente i suoi calcoli

–         prevedere cupamente pericoli ed eventi funesti

–         disorientato nelle scelte

–         tende ad estraniarsi dalla vita concreta

–         suscettibile, incompreso, vulnerabile

Non sono certo tipetti leggeri.. ma in modo particolare per via della funzione inferiore che zitta zitta quatta quatta.. ci mette lo zampino!!!

La scrittura si presenterà:

–         grande o media

–         pastosa

–         appoggiata sul rigo di base

–         stabile, solida

–         compatta con prevalenza di nero

–         aste inferiori importanti

–         inclinata.

Vi volevo precisare, che, tutte le funzioni non sono pure, ma che la funzione principale viene associata spesso, se non sempre, ad una seconda funzione principale: sensazione – pensiero; sensazione – sentimento.

Si ho capito..il solito, ennesimo ingarbugliamento!!! Ma come si dice.. dal caos nasce l’opera d’arte: il profilo grafologico!

Bello no?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...