Insalata di favole (Rodari)

Eccoci  di nuovo a giocare con le favole.

Se ne può fare di tutti i colori con le parole e inventare mille e più favole ma si può anche prendere le vecchie e famose favole e rovesciarle e dargli una nuova vita.

Gianni Rodari dice:

Rovesciare le fiabe produce storie nuove e ugualmente fantastiche; il risultato consiste in vere e proprie parodie o spunti per nuovi racconti, liberi di svilupparsi poi autonomamente in altre direzioni.

Come si fa?

Basta cambiare i personaggi e  Cenerentola si punge con un fuso e cade addormentata. I sette nani le costruiscono una teca di cristallo e la vegliano giorno e notte.
Per svegliarla il principe azzurro le infila gli stivali delle sette leghe e ……così all’infinito.

Bè vi divertirite da matti dando spunto a nuove e spassossime versioni. I bambini all’inizio possono essere disturbati dal cambio della favola perchè si legano moltissimo allo scorrere della trama che gli da sicurezza. Sapere che c’è il buono, il cattivo e che il finale è positivo li rassicura. Quindi soprattutto se sono legati alla favola modificarla li disorienta ma quando il legame con la favola è meno emotivo allora si divertiranno un mondo a fare del Gatto con gli stivali un Cavaliere dello Zodiaco e di Raperonzolo una Winks.

Un  bellissimo esempio filmato di insalata di favole è “Cenerentola e gli 007 nani”:

http://www.youtube.com/watch?v=k7QRsBoicIc

Provate!!!! e vi divertirete…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: