Riflessioni..su un graffito

Una delle cose belle di usufruire dei mezzi pubblici (e non iniziate a polemizzare sui tempi , traffico, persone costipate come sardine ecc. ecc.!) è che ci si può guardare intorno mentre si raggiunge la meta ..la teoria del “vedere sempre il lato positivo” mi è sempre piaciuta :-). Mi piace osservare, le persone, le strade..le scritte sui muri o sui mezzi..

Tempo fa, proprio prendendo la metropolitana, sono entrata in un vagone decisamente pittoresco..pieno zeppo di scritte! Ora,  non sono certo qui per fare la “moralista” e sostenere l’inciviltà e tutto quello che normalmente si commenta quando entri in un mezzo “pubblico” e lo trovi in “quelle condizioni”. Se ne sto facendo un breve articolo è semplicemente perché ho osservato quello che mi circondava in quel momento e, vi dirò..mi ha divertito e mi è piaciuto guardare tuuuutte quelle scritte!

L’ho osservato grafologicamente (il mio word non accetta la parola..mi sta dicendo: “o scrivi grafo logicamente o te lo sottolineo come errore” 😦 ) e l’ho anche fotografato per poter condividere quelle che sono state le mie riflessioni a caldo e “rapide” su quanto mi “comunicasse” quella parola incomprensibile che, ne sono certa, parla molto di più agli “addetti ai lavori” di quanto possa comunicare a noi ignoranti. Metto di seguito la foto che ho fatto.. tanto per non passare per pazza furiosa che vaneggia! 🙂

WP_20151008_11_24_42_Pro

Si lo so… mamma mia come siete precisini voi! La foto non è il massimo, ma questo è quello che è riuscito a “vomitare” il mio cellulare..va bene?! Ecco.. 😦
Tre cose mi hanno colpito nell’immediato:
la scelta del “colore” (non so se casuale o voluto)
il fatto che sia rovesciata
il fatto che sia angolosa.
Dando per scontato che il colore sia una preferenza.. l’inchiostro nero normalmente è scelto da persone che hanno un carattere “deciso” (sempre perché la parola “aggressivo” la trovo un po’ troppo forte). E’ rovesciata e grafologicamente questa scelta indica una personalità oppositiva. L’angolosa indica e “sottolinea” il carattere fermo e deciso di chi utilizza uno stile come quello in foto.
Presi in considerazione solamente questi tre semplici elementi e unendoli al contesto del luogo dove la scritta è apparsa, la mia mente ha dato risposta alla domanda: “perché la sigla è stata fatta in questo modo?”.. le riflessioni sono state queste:
Il luogo comune vuole, il senso civico vuole che l’essere umano, il cittadino, rispetti tutto quello che è considerato pubblico e bene comune. I più “retti” e “civici” cittadini sottolineano che pagando il servizio non solo deve essere puntuale, ma deve essere decoroso e non “imbrattato” da scritte incomprensibili solamente per il gusto di sfregiare ciò che non è ad uso “personale”. Sapete no? La frase tipica: “voglio vedere se a casa sua ha le pareti conciate come questo vagone!”..Io personalmente non mi azzardo a pensarlo..visto mai che l’autore ha le pareti piene di murales??!! 
Partendo da questo semplice principio e facendo un semplice e breve “profilo” ad uno sconosciuto/a, quelle tre semplici lettere fatte in quel modo, sottolineano che, almeno nel momento in cui ha avuto la voglia di crearle, la sua personale volontà fosse quella di “aggredire” paradossalmente proprio la società..il nero appunto, la rovesciata che, essendo tale, si mette in un punto oppositivo rispetto a quello che, in questo caso, rappresenta il lato sinistro: le regole, l’educazione, l’insegnamento familiare. Infine l’angolosa che, se proprio vogliamo azzardare, è concentrata solamente verso la sinistra e che quindi potrebbe indicare che la protesta, la ribellione è irruenta, forte. E ho pensato che quello “sfregio”, molti di quelli, non fosse altro che davvero uno sfregio, una disubbidienza a tutte quelle cose insegnate e che dovrebbero rendere la società “civile” e che probabilmente hanno creato una situazione tale per quel soggetto da spingerlo al rifiuto di tutti quei princìpi “buoni”, ma poco applicati…o forse no :-).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: